Due giovani ricercatori dell’ University of California di Berkeley hanno realizzato un dispositivo audio in grado di garantire performance sonore di elevata qualità grazie all’utilizzo del grafene.


Il prototipo è formato da una sottile membrana in grafene inserita tra due elettrodi che generano un campo elettrico. Quando il campo oscilla, lo strato di grafene vibra producendo così il suono.


La possibilità di creare la membrana con il materiale del futuro permette di superare i limiti dei dispositivi già presenti in commercio.


Il nuovo diaframma è, infatti, molto sottile e leggero (appena 5 mm di diametro e 30 nanometri di spessore).

Grazie a queste caratteristiche riesce ad originare un suono di qualità eccezionale quasi perfetto all’orecchio umano.


Fonte articolo: www.megliopossibile.com

Fonte immagini: Google