Si chiama Safe 79. «79 perché è il numero atomico che identifica l’oro, Safe perché come dice il termine inglese, mette al sicuro il compratore», spiega Giacomo Giannini incaricato della Ricerca & Sviluppo di Cabro, azienda del distretto orafo di Arezzo che con i metalli preziosi ha fatto più di (semplici) monili. Infatti, con la polvere d’oro ha trovato il modo di garantire l’autenticità di capi e accessori moda. Quasi l’Araba Fenice che da anni il settore insegue...


Leggi l'Articolo